di

Ogni minuto un bambino nel mondo rimane contagiato dal virus dell’Aids ed un altro muore per malattie correlate alla sindrome da immunodeficienza acquisita. Lo riferisce l’agenzia dell’Onu per l’infanzia Unicef, precisando che entro il 2010 potrebbero essere 18 milioni i bambini nell’Africa subsahariana rimasti senza genitori per le conseguenze della malattia. Ma i polli hanno la testa altrove.

Pubblicato il 

28.10.05

Edizione cartacea

Rubrica

 
Nessun articolo correlato