anno XVIII, n° 7 - 8 maggio 2015

..
L'editoriale
07.05.2015

di 

Claudio Carrer

I fautori di una società che lavora e produce 24 ore su 24, impostisi qualche settimana fa nel Parlamento ticinese con l'adozione della revisione della legge sull'apertura dei negozi fatta su misura per la grande distribuzione, dovranno fare i conti con una votazione e con un'importante opposizione popolare. Il referendum promosso dal sindacato Unia è infatti riuscito e proprio oggi verranno consegnate alla Cancelleria dello Stato la bellezza di 10.000 firme.

Articoli

Migranti
13.05.2015

di 

Raffaella Brignoni

Sono eritrei, sono uomini giovani, soli e neri. Non fanno pena, non suscitano pathos collettivo e così diventano i profughi dell’ultima categoria. C’è però chi pensa anche a loro. Cronaca di una giornata di solidarietà umana a Milano con un gruppo di militanti del Macao, centro sociale autogestito, che ogni giorno a Porta Venezia distribuisce generi di prima necessità.

Idea shock
06.05.2015

di 

Raffaella Brignoni

Lugano non è una città timida, anzi spesso ha dimostrato di possedere una certa audacia nella gestione dei beni di famiglia, ovvero del patrimonio di ogni cittadino. Ora, si supera con una proposta da alcuni ritenuta shock, ma che il Municipio si è affrettato ad accogliere. E che diventerà realtà, se il Consiglio comunale non si opporrà al messaggio per trasformare gli Istituti sociali comunali in un ente autonomo di diritto pubblico. Il progetto è di appaltare la socialità – settore molto sensibile per la collettività – a un ente esterno e sgravare così l’autorità pubblica dall’amministrazione corrente. Per una migliore “governance”, dice il rapporto di valutazione sottoscritto da Christian Vitta, nel frattempo divenuto consigliere di Stato. Ma migliore “governance” a favore di chi?

Strage Eternit
06.05.2015

di 

Claudio Carrer

Martedì prossimo 12 maggio 2015 si terrà al Tribunale di Torino la prima delle udienze preliminari per stabilire se il miliardario svizzero Stephan Schmid­heiny dovrà essere rinviato a giudizio e dunque processato per il reato di omicidio aggravato volontario, così come ipotizza la Procura torinese in relazione alla morte di 258 persone, vittime delle polveri di amianto disperse negli ambienti di lavoro e di vita dagli stabilimenti italiani della multinazionale Eternit, di cui è stato massimo dirigente tra la metà degli anni Settanta e la metà degli anni Ottanta. Alla vigilia di questo appuntamento area ha seguito le celebrazioni per la Giornata mondiale delle vittime dell'amianto a Casale Monferrato, la città Martire.

Pakistan
06.05.2015

di 

Emanuele Confortin

“Uccidiamo le persone che cercano di uccidere noi”, ha dichiarato più volte il premier statunitense Barack Obama per giustificare la “guerra dei droni”, i bombardieri teleguidati. Affascinato dalla possibilità di colpire il nemico senza rischiare la vita dei soldati, sin dall’inizio del suo mandato nel gennaio 2009, Obama ha puntato sui droni per colpire i nemici presenti in Pakistan, al confine con l’Afghanistan.

Rubriche

06.05.2015

di 

Loris Campetti
06.05.2015

di 

Manon Schick

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

..
Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 5561
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019