di

E giù un bella botta al teatro alla Scala di Milano. Quella che doveva essere un'operazione di restauro si sta trasformando in uno smantellamento e ricostruzione. Il tutto sotto la direzione dell'architetto nostrano Mario Botta. Il cantiere della Scala è blindatissimo, tuttavia a “Striscia la notizia” è stata mostrata una foto aerea di quel che è rimasto del glorioso teatro, subdolamente smantellato notte tempo. Uno scenario desolato di devastazione. In pratica, dietro la facciata niente. Ma non disperiamo: Botta, l'uomo che supera la storia, ha un progetto suo per ricostruirla. In futuro niente più cielo sopra la Scala ma due edifici svettanti di un Botta ormai incontenibile. È il nuovo che avanza: Botta mica si fa intimidire dalle vestigia di quel che fu. Sono misteriosamente spariti anche i cocci. Nonostante avrebbero dovuto essere ricostruiti e trasferiti in un museo. E in Ticino, terra d'artisti, cosa succede? Anche peggio: si distruggono teatri per trasformarli in scintillanti casinò.

Pubblicato il 

06.12.02

Edizione cartacea

Rubrica

 
Nessun articolo correlato