di

Gianni Frizzo, Andreas Meyer e Moritz Leuenberger stanno imbarcandosi per l'Atlantico del Nord. Lo scopo della missione è recuperare quanto di più prezioso è rimasto nel relitto del Titanic. Prima della partenza ognuno sceglie quale compito intende portare a termine. Gianni Frizzo non ha dubbi: "andrò in sala macchine a recuperare i motori, senza quelli nessuna nave è in grado di navigare". Poi è il turno di Andreas Meyer: "scenderò nella stiva a cercare il tesoro, senza soldi nella vita non sei nessuno". Infine tocca a Moritz Leuenberger: "salirò nel salone di prima classe a raccogliere gli spartiti dell'orchestra, senza di me nessuno fa il lavoro sporco".

Pubblicato il 

04.04.08

Edizione cartacea

Rubrica

 
Nessun articolo correlato