< Ritorna

Stampa

 

Subbapalti

di

Area
Il sindacalista di Unia Saverio Lurati ha denunciato la presenza di lavoratori rumeni sul cantiere dell'ospedale di Bellinzona. È la conseguenza della pratica illegale del subappalto nelle commesse pubbliche. Sul Mattino della domenica Giuliano Bignasca ha chiesto a Lurati che cosa voterà il prossimo 9 febbraio, quando si andrà alle urne sul referendum promosso fra gli altri dalla Lega di Bignasca contro l'allargamento a Romania e Bulgaria dei bilaterali. Noi a Bignasca non chiediamo cosa voterà. Gli chiediamo cosa (non) ha fatto. Per esempio sul cantiere della Foce del Cassarate, di cui quale municipale di Lugano era responsabile come capo dicastero. Anche lì Lurati aveva denunciato un caso di subappalto illegale con conseguente dumping. Ebbene, che cosa fece Bignasca lo disse in parlamento il suo collega di partito Marco Borradori: "il committente, il Comune di Lugano, aveva accettato questo subappalto", eccetera. Per chi si faceva beccare in contraddizioni così palesi, il giornale "Cuore" aveva una rubrica apposita: hanno la faccia come il culo. Giuliano Bignasca ne è la prova evidente.

Pubblicato

Venerdì 24 Ottobre 2008

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Mercoledì 15 Giugno 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019