«Uffa, cosa gli metto su al Patrick?» «Compragli un bel overall in denim». «E alla bimba?» «Un twin set per girls in fleece easy care! Ho visto la réclame sul giornale ...» «Questi figli costano una barca di soldi..» «Eh già... ma perchè non vai dove fanno i clearance? Se poi hai la client-card ti mandano la fattura a casa e poi paghi col telebanking». «Ma sai quanto gli durano i vestiti a questi qua? Tra gli skates e la mountainbike hanno i jeans sempre a pezzi». «Ah il mio no, ormai lui gioca solo con la play-station, videogame a bala. Tutto suo padre: da quando s’è comprato il jamba-wap chattiamo solo in Sms». «Ma c’ha l’abbonamento business?» «Chiaro! È un area–manager, glielo paga la ditta. Certo che il tuo è ancora sales-agent ....» «Smettila che mi metti in agitation, se penso a cosa abbiamo speso nel week-end!» «Perché siete andati a Gardaland?» «Macché, una cosa più trendy. Abbiamo fatto un coast-to coast in Usa con un last minute. C’era una special offer della jet and tours». «Ma dai! Racconta!» «Niente, sedici ore di volo... però in business class, sai con le comfort seat è tutta un’ altra cosa... Dove sono i bambini?» «Kevin, vegn scià chì, indua l’è la Sharon? Giò i man dai chips! E tu metti giù quella Barbie – ché se le ranfigni il vestito ma toca pagal. Dai, fii i bravi che stasera andiamo al burgi-best e vi compro i poppers cream chease con i nugget». «Ma mami, gli space-invadors ce li ho già tutti e i Simpson anche». «Ahh, che noia! Mì ma basta che gh’ è un take -away e un quai quick lunch da infilà ‘n dal microwawe». «Vero! Così ci resta il tempo per andare al sun box e magari farci anche un po’ di step in palestra.» «Dai, che tu hai già un fisico da top model! «È il fitness combinato con i prodotti slim line... Patrick. Cosa fai? Vieni qui, non parlare con quella lì, non vedi che non capisce neanche l’italiano»?

Pubblicato il 

07.09.01

Edizione cartacea

Rubrica

 
Nessun articolo correlato