< Ritorna

Stampa

 

Stavolta non ci viene

di

Area
Stavolta non ci viene Commentando in giugno l’opuscolo distribuito per celebrare il bicentenario della polizia cantonale ticinese un artiglio di area diceva: “per la polizia ticinese la violenza giovanile è soltanto di sinistra. Peccato che le maggiori minacce all’ordine pubblico in Ticino vengano dal sacro mondo dello sport. (…) Questo però i vertici della polizia ticinese, ancora immersi in scenari da guerra fredda, fanno finta di non saperlo”. Lo scorso week-end se n’è avuta la riprova: al derby Ambrì-Lugano la polizia è rimasta a guardare, mentre a Bellinzona per la partita contro il Grasshoppers non c’era nemmeno. Se ne stava a Morcote, al convegno di Forza Italia nel mondo, a tener d’occhio 50 molinari con un centinaio di agenti. Dunque campo libero agli hooligans. Quell’artiglio di giugno finiva così “Dobbiamo ancora ripetervelo? Sì, va bene, è vero, il comunismo ha perso, avevate ragione voi. Ma adesso lasciateci in pace”. Per questo artiglio, invece, ci manca anche la battuta.

Pubblicato

Venerdì 29 Ottobre 2004

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 19 Maggio 2022