Le rendite AVS sono troppo basse e non garantiscono il minimo vitale. Di qui la necessità di una 13esima rendita, come chiede l’iniziativa sindacale in votazione il 3 marzo. Essa consentirebbe ai pensionati, soprattutto a molte donne costrette a lavorare a tempo parziale, di vivere un po’ meglio. È l’appello corale di quattro militanti sindacali, che in questo video si esprimono anche contro l’inaccettabile e antisociale iniziativa dei giovani liberali per un ulteriore innalzamento dell’età pensionabile (pure in votazione il 3 marzo). Intervengono, nell’ordine: Paola Ferro, giornalista pensionata (Unia), Domenico Magliano, pittore e gessatore (Unia), Alessandra Cesari, impiegata nella ristorazione e operatrice culturale (Unia) e Salvatore Di Concilio, pensionato e attivista per i diritti delle persone migranti (VPOD).

Pubblicato il 

31.01.24

Dossier

Nessun articolo correlato