< Ritorna

Stampa

 

«Occorrerà vigilare costantemente»

I dubbi del dottor Cassina, primario di Cardionaestesia al Cardiocentro.

di

Francesco Bonsaver

Il dottor Tiziano Cassina, oltre che primario di cardioanestesia al CardioCentro di Lugano, dal 2008 al 2012 è stato presidente della Società svizzera di anestesiologia e rianimazione. Uno dei progetti di cui si fa promotore è l’accreditamento dei servizi anestesia in Svizzera, finalizzato a garantire dei parametri di alta qualità validi in tutto il territorio nazionale. Al dottor Cassina chiediamo un parere sull’esternalizzazione dell’anestesia e la relativa autorizzazione data dal Cantone.

 

«A livello teorico, l’esternalizzazione dell’anestesia potrebbe anche funzionare. Nutro alcuni dubbi nella sua implementazione pratica. Se le condizioni di lavoro sono rispettate, se le condizioni di qualità emanate dalla Società svizzera di anestesia sono rispettate, i criteri di sicurezza e le qualifiche del personale impiegato sono osservate, questa eventualità dell’esternalizzazione può essere presa in considerazione. Occorre però una verifica costante del rispetto di questi criteri, attraverso un’autorità di sorveglianza. Riassumendo, la mia paura è il dumping di qualità e di sicurezza se non sottoposti a verifica costante. A questo punto la domanda è: se il Consiglio di Stato ha autorizzato, auspico abbia verificato tutti questi aspetti. Immagino di sì, perché ogni struttura sanitaria del cantone vi è sottoposta. In sostanza, la qualità dell’anestesia data in outsourcing deve essere uguale a quella praticata all’interno di un ospedale. Spero inoltre che queste persone non siano messe sotto pressione economica. Un aspetto tutt'altro che marginale.  


Come è possibile guadagnare con l’anestesia esternalizzata ?


Non lo so, sinceramente. Confesso di essere partigiano di un’anestesia integrata nella struttura di cura. Non capisco come si possa risparmiare con un servizio esterno. La clinica potrebbe trarre beneficio perché paga a prestazione. Ma dovrebbe avere una forte fluttuazione d’interventi per avere un risparmio significativo. Mentre non mi è chiaro per la società di servizio di anestesia esterno dove possa trarre il guadagno con le medesime condizioni di un servizio interno.

Pubblicato

Giovedì 23 Aprile 2015

Leggi altri articoli di

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 30 Giugno 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019