< Ritorna

Stampa

 

Libertà di movimento

di

Area
Il sindaco di Lugano Giorgio Giudici ha prospettato l’ipotesi di emettere un’ordinanza municipale che limiti la libertà di movimento di tutti i richiedenti l’asilo sul territorio comunale, costringendoli a rientrare nei centri entro le 22. Un coprifuoco, insomma, che permetterebbe di purificare etnicamente il centro città, almeno la sera, ché un africano qualsiasi o un kurdo vicino al Casinò son mica belli da vedere. Scopo dichiarato: limitare lo spaccio di stupefacenti. È un’idea del tutto anticostituzionale: “una provocazione”, come ammette lo stesso Giudici, per attirare l’attenzione su “un fenomeno in espansione”. È una proposta anticostituzionale perché indiscriminata, spara nel mucchio. Noi invece, per attirare l’attenzione sul fenomeno, proponiamo a Giudici una misura mirata, dunque assai più costituzionale e oltretutto dall’alto valore simbolico ed educativo: limitare la libertà di movimento impedendogli l’accesso al Municipio a tutti coloro che sono notori consumatori di cocaina.

Pubblicato

Venerdì 27 Giugno 2003

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 30 Giugno 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019