< Ritorna

Stampa

 

La nuova bandiera

di

Area
Il Partito liberale radicale di Lugano, il partitone, ha una nuova bandiera. Gliel’ha ideata l’artista di regime, il non più nuovo Nag Arnoldi, quello che ha riempito di colate bronzee le banche e le fiduciarie della città. Siccome il partitone è anche il padrone di tutta la città, ai liberaloni quasi quasi vien da credere che la nuova bandiera del partito sia anche la bandiera della nuova Lugano. È tanto nuova, è tanto bella, che infatti “laRegione Ticino” s’è improvvisamente ricordata di essere l’erede del “Dovere” e, tornando alla riscossa, ha titolato l’articolo sul glorioso evento con un fiero “Sventolerà sulla nuova Lugano”. Sulla città prima la bandiera, poi le mani. Roba da mettere in imbarazzo anche “Opinione liberale”.

Pubblicato

Venerdì 20 Febbraio 2004

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 5 Maggio 2022