< Ritorna

Stampa

 

La destra in vacanza

di

Flavia Parodi
Cercate di non capire le cose come vi fa comodo, oscure forze della sinistra che mi state leggendo. Non intendo certo parlare di una destra assente quanto piuttosto di quali siano le vacanze più indicate per un autentico esponente della destra.
È il periodo, parliamo di ferie. Ma cerchiamo di formulare delle alternative alle solite vacanze rispettose dell'ambiente e delle popolazioni. Non se ne può più di agriturismi biologici, turismo attento a far restare i profitti alle economie locali. E basta!
Ecco le nostre proposte.
La vacanza didattica: impara a conoscere e amare la filiera del petrolio. Con una splendida crociera su una nave petroliera nel periodo dei tifoni. La gita prevede un emozionante inchino alle isole Galápagos e un barile di greggio in omaggio.
Sempre nella linea culturale c'è la proposta sulle orme di Gordon Gekko. Una settimana di accesso libero alla borsa di Wall Street. Chiunque potrà entrare gridare ordini a caso e vedere che effetto fa al mercato. In programma l'atelier creativo: "inventa il tuo titolo tossico". In alternativa: "impara a fare un buco miliardario con un click".
Capiamo però che uno voglia pensare anche a svagarsi un po' nei momenti di libertà. Dunque passiamo al capitolo vacanze avventura.
Una battuta di caccia al panda è quello che ci vuole per tenersi in forma. Chi volesse iscriversi deve sbrigarsi perché gli esemplari da abbattere sono limitati. Però è un'esperienza unica farsi esecutori dei disegni darwiniani: se l'orsetto pezzato è troppo stupido per sopravvivere a questo mondo, certamente merita l'estinzione. Gli animali devono farcela da soli, le leggi naturali non prevedono appelli al Wwf. Quando i panda saranno tutti definitivamente rottamati vi propongo altre specie più o meno in pericolo. Per chi detesta i lunghi viaggi: orso bruno marsicano, lince iberica e foca del Caspio. Poi c'è una bestia francamente antipatica: il diavolo della Tasmania. I soliti e banali elefanti africani, roba per parvenus. E in estinzione come i comunisti, il coccodrillo di Cuba. Naturalmente questa lista non è esaustiva perché gli animali minacciati sono molti di più quindi ci sono spunti per ancora tante, tante emozionanti battute di caccia.
E veniamo infine ai suggerimenti per gli amanti del relax totale. Vi segnaliamo degli incantevoli resort in Somalia dotati di enormi piscine con spassosi giochi d'acqua potabile. Particolarmente suggestivi e rigeneranti nei lunghi periodi di siccità.
Viaggiare nel deserto, si sa è sempre un po' una scocciatura ma raggiungere questi alberghi può dare finalmente un senso ai Suv coi quali vi muovete normalmente su comode strade cittadine. Nei grandi spazi dagli orizzonti infiniti potrete invece assaporare la libertà di guidare alla velocità che volete con l'unico veicolo che permette lunghi spostamenti senza sgualcire il tailleur.
Queste le nostre proposte di viaggio e ora sta a voi partire e scoprire il mondo da una prospettiva alternativa, con un'altra sensibilità.

Pubblicato

Venerdì 6 Luglio 2012

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 19 Maggio 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019