..
L'intervista
Per l’economista Sergio Rossi va ridotto il tempo di lavoro a parità di salario

di

..

Superata, si spera, la fase critica dell’emergenza sanitaria, l’argomento principe è la ripartenza economica. Dobbiamo andare a tutta velocità, superando ogni limite, per recuperare quanto perso, come sostiene il padronato? O dovremmo ripartire su basi differenti, orientate alla ridistribuzione della ricchezza e del lavoro, come afferma l’economista Sergio Rossi in questa intervista? 

Leggi l'articolo

Pubblicato il 

22.05.20..
..
..
..
L'intervista
L’emergenza Covid-19 in Svizzera e in Ticino vista dall'oncologo e ricercatore Franco Cavalli

di

..

 Dopo due mesi di parziale lockdown, la Svizzera è ripartita quasi completamente. In attesa di conoscere gli effetti sull’evoluzione della pandemia delle riaperture scattate lo scorso 11 maggio (che si inizieranno a vedere verso fine mese), area ha stilato una sorta di bilancio di questo periodo molto speciale con il dottor Franco Cavalli, oncologo, ricercatore e attento osservatore della società.

Leggi l'articolo

Pubblicato il 

22.05.20..
..
..
..
..
Ticino
..

di

Una piazzetta nel nucleo vecchio di Lamone. Due musicisti e un piccolo pubblico: dei bambini che ballano, qualcun altro che applaude dalle finestre e noi, pochi adulti, a debita distanza. A respirare normalità.  Il merito  è di tre persone: Andrea e Luca, i musicisti che formano i Make Plain, e Alberto, che li ha invitati per inserire la scena nel documentario che sta girando. Sono esempi di persone che vivono di cultura, un settore inevitabilmente bloccato dal Covid-19 ma che questo stesso virus ha reso più necessario.

Pubblicato il

22.05.20
Crisi dell'informazione
..

di

Il primo a lasciare la nave ammiraglia (Repubblica) è Enrico Deaglio. Passa appena una decina di giorni e un’altra firma, eccellente, si chiama fuori: Gad Lerner. Ma prima di loro un altro nome importante del giornalismo italiano aveva dato forfait, non dalla nave ammiraglia ma da un’imbarcazione di prestigio della flotta ex Gedi e ora Exor: Lucia Annunziata ha lasciato la direzione di Huffington Post dopo il cambio dell’armatore. «Repubblica è già cambiata, non la riconosco più», dice Gad Lerner dando l'addio.

Pubblicato il

22.05.20
Socialità
..

di

Le immagini delle migliaia di persone a Ginevra e Zurigo in coda alla distribuzione del cibo, hanno portato alla luce la fragile precarietà in cui versa una parte significativa della società in Svizzera. E in Ticino, dove nel 2018, il 30.4% della popolazione (quasi un’economia domestica su tre), non era in grado di far fronte a 2’500 franchi di spesa imprevista, come ha colpito la crisi da Coronavirus? area è andata lo scorso giovedì al padiglione Conza di Lugano, dove l’associazione Amici della vita distribuisce settimanalmente cibo, vestiti, giocattoli e oggetti casalinghi alle persone.

Pubblicato il

20.05.20
Emergenza climatica
..

di

Oggi, 15 maggio, le piazze e le strade del Paese si sarebbero dovute riempire di migliaia di partecipanti alla mobilitazione nazionale a favore del clima: lo Sciopero per il Futuro. Impossibilitati a scendere in piazza a causa del virus, i promotori ticinesi della manifestazione propongono oggi una diretta radio web della durata di 12 ore, su Radio Futuro a partire dalle ore 9. Un futuro rispettoso dell’ambiente che in realtà già esiste,  anche a livello regionale. Ne sono un esempio le produzioni già in commercio realizzate da due ditte ticinesi, Oekraft e Caminada Energy Technologies, la cui utilità è stata riconosciuta dalla Fondazione Svizzera per il Clima, che ne sosterrà finanziamente l'attività.

 

 

Pubblicato il

15.05.20
Il caso
..

di

Duferco, la multinazionale dell'acciaio basata in Lussemburgo, ma con radici e centro d'interessi in Ticino, ha ricevuto 211 milioni di aiuti di stato illegali da parte delle autorità della Vallonia. Denaro pubblico che ora dovrà essere restituito al Belgio. Questo a seguito di una recente sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea.

Pubblicato il

14.05.20
L'intervista
..

di

La pandemia sarà anche ricordata per avere imposto da un momento all’altro il telelavoro, che nel giro di qualche giorno è diventato realtà per molte aziende. Milioni di persone a produrre dalle proprie case per contenere il contagio ed evitare il blocco totale del lavoro. Salvando una parte dell’economia.

«E ci voleva un virus per capire che lo smart working è un’opportunità? Questa crisi deve insegnarci che a contare è il risultato, mentre l’ufficio cui siamo abituati non è indispensabile. Anzi, liberiamoli!». A parlare il sociologo del lavoro Domenico De Masi, fra i più convinti promotori del telelavoro.

Pubblicato il

08.05.20
Lavoro & dignità
..

di

Un piano sociale dignitoso. E quanto chiedeva questa mattina una delegazione dei 41 dipendenti dell’aeroporto luganese licenziati, presentandosi in rigorosa distanza sociale davanti al palazzo municipale nel giorno in cui, di norma, si tiene la riunione dell’esecutivo. Ricollocamento e la compensazione della perdita salariale data dalla disoccupazione, sono le richieste principali. Al governo cantonale è stessa inoltrata ieri la medesima richiesta di un suo coinvolgimento finanziario, sulla base della loro quota azionaria (12,5%) della società dello scalo luganese. Le prime rassicurazioni sono arrivate alla delegazione, quando è stata ricevuta dal Municipio.

Pubblicato il

14.05.20
Il libro
..

di

Si chiama “Spuren der Arbeit. Von der Manifaktur zur Serverfarm” (Tracce del lavoro. Dalla manifattura alla webfarm), il nuovo libro dello storico e giornalista Stefan Keller. Lo studio, edito dalla casa editrice zurighese Rotpunktverlag, passa in rassegna professioni, storie di vita, aneddoti ed episodi di lotta operaia dall’Ottocento fino ai giorni nostri.

Pubblicato il

13.05.20
..
..
..