< Ritorna

Stampa

 

«Ga la femm vedee nümm»

di

Area
Doveva ergersi a baluardo del bel Ticino piccolino, vilmente sciacallato dai balivi d’oltre Gottardo, l’impavida Lega che tremare il mondo fa. «Ga la femm vedee nümm», dicevano i leghisti belli tirati (a lucido), giurando che avrebbero versato sangue (sì, anche dal naso) pur di liberarci dal giogo opprimente degli Asburgo. Insomma, si sarebbero fatti notare, eccome! E infatti… La «Neue Zürcher Zeitung» del 3 dicembre ha pubblicato la statistica sulle presenze alle sedute delle Camere federali dei 246 deputati. Ebbene: i più assenti in assoluto, e di gran lunga, sono stati Giuliano Bignasca e Flavio Maspoli. Sulle 120 votazioni principali che si sono tenute finora durante questa legislatura, Bignasca ne ha mancate ben 102, ossia quasi il 90 per cento. E anche Maspoli ha un tasso d’assenteismo superiore all’80 per cento. «Ga la femm vedee nümm»? «Ma se a gh’ii mia gnanca al coracc da fass vedee».

Pubblicato

Venerdì 13 Dicembre 2002

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 30 Giugno 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019