< Ritorna

Stampa

 

Fatti liberali

di

Area
Leggere "Plr informa", il foglio della sezione luganese del Plr, è sempre uno spasso. L'ultimo numero presenta i candidati luganesi del partitone per le elezioni cantonali. Già vien da ridere a pensare alla faccia di certuni (uno per tutti: Luido Bernasconi) nel vedere coabitare fianco a fianco in prima pagina Laura Sadis e Marina Masoni. Ma è nelle due pagine interne che lo spasso diventa stupefacente. Intanto si informa che un certo Thomas Arn sarebbe candidato per il Gran Consiglio. Se c'è chi s'è fatto con l'asfalto, che dire allora dell'unica candidata luganese, tale Emanuela Ravetta Ruini? Lei attacca la sua autopresentazione con: "Un corpo sempre in movimento non affonda mai. Ma un corpo disteso sull'acqua galleggia. Com'è possibile?". E conclude: "Nello scambio energetico, prodotto dall'essere parte della società ho rilevato cali di tensione ma aumenti di sensibilità energetica equilibrata e sostenibile. La politica informa, aggrega e fa discutere, ma il liberalismo è l'asse portante delle grandi nazioni". Povero Perugini: da dieci anni lotta contro la canapa, invano.

Pubblicato

Venerdì 2 Febbraio 2007

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 19 Maggio 2022