< Ritorna

Stampa

 

È Natale anche per i figli degli asilanti

di

Darno Devittori
Il 23 novembre, a Grancia presso l'entrata del negozio Ikea, si è svolta una raccolta di biciclette e di giocattoli usati. L'atelier Ri-cicletta di Soccorso Operaio Svizzero, in collaborazione con l'Ospedale del Giocattolo di Lugano del Gruppo Solidarietà, hanno avuto l'opportunità di presentarsi ai clienti del negozio e nel contempo di raccogliere quanto i bambini consegnavano loro. Ciò che è stato consegnato, dopo un' appropriata preparazione, verrà poi donato ad altri bambini che non hanno regali per il prossimo Natale. Una cinquantina di chilogrammi di giocattoli e una dozzina abbondante di biciclette, sono il bottino raccolto dai due enti, ma è stata importante anche la possibilità di consolidare un'amicizia di lungo tempo fra questi due atelier e che anche in passato hanno trovato punti di incontro e di collaborazione.
Da questa esperienza in comune è nata l'idea a Sos Ticino di chiedere un aiuto all'Ospedale del Giocattolo per poter rendere un po' più bello il Natale di molti figli di richiedenti l'asilo che fruiscono dei servizi degli uffici di Lugano o di quelli di Bellinzona. L'iniziativa, essendo senza scopo di lucro, è molto piaciuta al responsabile dell'Ospedale del Giocattolo e negli scorsi giorni sono stati recapitati all'ufficio di Lugano 200 sacchetti contenenti dei regali per bambini di varie età. Dei sacchetti molto belli di colori diversificati per poter permettere di capire se si tratta di un gioco per maschietti o femminucce.
A questi si sono aggiunti poi una settantina di altri pacchetti, consegnati a Bellinzona, che sono stati confezionati da bambini di Airolo in collaborazione con la locale associazione L'angolino.
Tutti questi regali sono quindi a disposizione dei figli di richiedenti l'asilo in difficoltà finanziarie e  di nazionalità diverse. Ogni bambino potrà prendere un solo regalo.
Grazie quindi al fattivo aiuto datoci sia dall'Ospedale del Giocattolo che da L'Angolino, diversi bambini potranno passare un Natale un po' più spensierato.
A tutti, vadano quindi i nostri più sinceri auguri di un Buon Natale e di un 2012 ricco di soddisfazioni da parte di tutto il Sos Ticino.

Pubblicato

Venerdì 23 Dicembre 2011

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 30 Giugno 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019