< Ritorna

Stampa

 

Chi ha diritto agli assegni e il salario variabile nelle ferie

di

Heinrich Nydegger
Assegni familiari: dove chiederli?

Siamo da poco diventati genitori. Mia moglie dopo il congedo maternità riprenderà il suo lavoro presso il suo attuale datore di lavoro nel canton Friburgo, dove viviamo. Io lavoro nel canton Berna. La domanda è: in quale cantone dobbiamo fare richiesta per gli assegni familiari? Fa stato il reddito più alto?

No. Se più persone hanno diritto agli assegni familiari per un figlio, la legge stabilisce una gerarchia di criteri per stabilire chi può far valere il diritto. Se i genitori esercitano congiuntamente l'autorità parentale e vivono con il figlio in una stessa economia domestica, il diritto lo fa valere chi lavora nel cantone di domicilio. Se entrambi i genitori o nessuno di essi vive nel cantone di domicilio, l'assegno familiare sarà prcepito da chi ha il reddito soggetto ai prelievi Avs più elevato. Se soltanto un genitore ha l'autorità parentale, sarà questo a far valere il diritto all'assegno familiare. Se entrambi i genitori hanno l'autorità parentale ma non vivono nella stessa economia domestica, ha la precedenza chi vive con il bambino. Nel suo caso questo significa che sarà sua moglie a percepire gli assegni familiari nel vostro cantone di domicilio, che è Friburgo. È importante però sapere che se in un cantone gli assegni familiari sono maggiori che in un altro avete diritto di chiedere la differenza.


Ferie: diritto solo al salario di base?

Ho un salario mensile di base di 3'500 franchi e ricevo in più fra i 600 e i 700 franchi di salario in base alle prestazioni. Ora sono stato due settimane in vacanza. Sul conteggio del salario ho notato che per questo periodo mi è stato versato soltanto il salario di base. È corretto?

No. La legge prevede che i lavoratori durante le ferie non devono essere trattati peggio dal punto di vista finanziario che se lavorassero. Gli oneri finanziari infatti in questo periodo non diminuiscono. Così il salario durante le ferie si compone del salario di base più quei supplementi che fino a quel momento sono stati regolarmente percepiti. Si tratta per esempio di supplementi per i figli, per lavoro a turni o per il rincaro. Più difficile è il calcolo del salario durante le ferie se il salario mensile durante l'anno di servizio è soggetto a oscillazioni. È il caso se qualcuno presta un lavoro a tempo parziale molto irregolare. In questi casi il salario delle vacanze è calcolato sulla base del salario lordo annuale medio. Se il diritto alle vacanze è di 4 settimane verrà versato in questo periodo l'8,33 per cento del salario lordo medio annuale. Se le settimane di ferie cui si ha diritto sono cinque sarà il 10,64 per cento, se invece sono 6 settimane il 13,04 per cento.

Pubblicato

Venerdì 14 Settembre 2012

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 65.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Venerdì 18 Novembre 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019