di

L'Associazione calcio Bellinzona pensava di aver fatto la parte più difficile sopravvivendo allo spareggio con il Lugano. Invece no. Ora che è entrato nel suo organigramma, l'Acb dovrà guardarsi dall'ex divisionario Jean-Daniel Mudry. Vogliamo ricordare qualche sua prodezza? Prima fu direttore generale del comitato di candidatura di Sion alle Olimpiadi del 2006: gettò al vento una vittoria che sembrava sicura. Poi passò alla testa della Federazione svizzera di sci: riuscì in pochi anni a trasformare uno squadrone in un'armata brancaleone. Negli spogliatoi granata si fa un gran toccare palle. Ma non da calcio.

Pubblicato il 

28.05.10

Edizione cartacea

Rubrica

 
Nessun articolo correlato