< Ritorna

Stampa

 

Avevate ragione voi

di

Area
Per il suo bicentenario la Polizia cantonale ticinese invia a tutti i fuochi un bell’opuscolo che illustra la sua attività. Due capitoli ci hanno colpito, “Contrastare la violenza” e “Giovani e delinquenza”. Ad illustrarlo cinque fotografie: un graffito, le croci divelte di un cimitero, eppoi un classico no global placcato da due agenti, una manifestazione del Molino e le proteste del 2001 a Chiasso contro il G8 genovese. Traduzione: per la polizia ticinese la violenza giovanile è soltanto di sinistra. Peccato che le maggiori minacce all’ordine pubblico in Ticino vengano dal sacro mondo dello sport. Lo ricorda il rapporto 2003 dell’Ufficio federale di polizia: “Quello degli hooligan è un problema che interessa anche il Ticino, dove i supporter talvolta intrattengono rapporti con ambienti di estrema destra della Svizzera interna, dai quali vengono strumentalizzati. Gli hooligan ticinesi sono inoltre in stretto contatto con gruppi italiani”. Questo però i vertici della polizia ticinese, ancora immersi in scenari da guerra fredda, fanno finta di non saperlo. Dobbiamo ancora ripetervelo? Sì, va bene, è vero, il comunismo ha perso, avevate ragione voi. Ma adesso lasciateci in pace.

Pubblicato

Venerdì 11 Giugno 2004

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Mercoledì 15 Giugno 2022

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Mattia Lento

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 1344
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019