< Ritorna

Stampa

 

Aur cantonal minister off economi

di

Area
Giovedì scorso, nell’ambito dello Ja-Ye Trade Fair 2003 (l’asilo dei futuri imprenditori europei) si è tenuta l’assemblea ordinaria dell’Aiti. Contrariamente a quanto qualcuno può pensare, l’Aiti non è un’isola caraibica, ma solo la sigla dell’Associazione industrie ticinesi dalla cui presidenza si è accomiatato Benedetto Bonaglia. Al tavolo degli oratori, fra le varie personalità invitate (da Joseph Deiss giù giù fino a Giorgino Giudici) spiccava “Aur cantonal minister off economi”, Marina Masoni, presentata proprio così, in similinglese, dall’anfitrione di turno Pipeta Lombardi. Ma non è questo il punto. La nostra “cantonal minister off economi”, dopo aver letto un intervento – in similinglese – incassava l’applauso. Un applausino, il più timido della giornata. Ci chiediamo: sarà forse perché loro – gli industriali – hanno puntato su un altro potenziale “cantonal minister off economi”, pure lui Lombardi, ma Sandro?

Pubblicato

Venerdì 28 Marzo 2003

Edizione cartacea

Leggi altri articoli di

Rubrica

< Ritorna

Stampa

Abbonati ora!

Abbonarsi alla versione cartacea di AREA costa soltanto CHF 60.—

VAI ALLA PAGINA

L’ultima edizione

Quindicinale di critica sociale e del lavoro

Pubblicata

Giovedì 5 Maggio 2022