..

Anno XXII - N°17 - 8 novembre 2019

..
L'editoriale
07.11.2019

di 

Claudio Carrer

Viene venduta come una “misura di politica familiare”, di “promozione e di sostegno della famiglia” e pertanto può dare l’impressione di essere una buona cosa, una giusta risposta ai bisogni della maggioranza della popolazione, ma non è affatto così. Parliamo della recente modifica della Legge federale sull’imposizione diretta, che in apparenza introduce un trattamento fiscale di favore per i genitori con figli minorenni o in formazione, ma che in realtà rappresenta solo un regalo alle famiglie più ricche del Paese, quelle con un reddito annuale dai 150.000 franchi in su.

Per tutte le altre poco o nulla. Anzi, l’onere di pagare il prezzo per i 350 milioni di franchi che verrebbero a mancare nelle casse dello Stato.



Articoli

Fiscalità
07.11.2019

di 

Francesco Bonsaver

Una vera rivoluzione fiscale che aprirebbe scenari impensabili. Non più tassare il lavoro o il consumo, ma andare a prendere il denaro nella gigantesca montagna in circolazione che finora sfugge a qualsiasi imposizione, per destinarlo al bene comune. Grazie a una microtassa dello 0,1% sulle transazioni finanziarie elettroniche, si potrebbero raccogliere 100 miliardi di franchi l’anno coi quali abolire l’Iva (23 miliardi), le imposte federali dirette (22 miliardi) e la tassa di bollo (2 miliardi). I restanti 53 miliardi potrebbero essere impiegati per risolvere le priorità collettive, quali la svolta energetica del Paese o il finanziamento delle pensioni.

Malaedilizia
07.11.2019

di 

Francesco Bonsaver

Poteva essere una storia a lieto fine, ma l’applicazione burocratica delle ciniche leggi della migrazione ha guastato tutto. Il protagonista della storia è Fouad Zerroudi, l’uomo che aveva commosso l’intero Ticino per il coraggio avuto nel denunciare uno dei più gravi casi di malaedilizia in Svizzera, trasformando l’orgoglio nazionale dell’opera del secolo AlpTransit, nel cantiere della vergogna del Monte Ceneri. Il suo caso diventò di dominio pubblico grazie alla trasmissione Falò andata in onda sulla Rsi il 4 aprile.

Lavoro interinale
07.11.2019

di 

Federico Franchini

Le statistiche dimostrano l’esplosione del numero di lavoratrici e lavoratori interinali impiegati in Ticino. La gran parte di questo personale è straniero ed è sempre più precarizzato. Ecco qualche dato.

Il fenomeno del multimpiego
07.11.2019

di 

Veronica Galster

Donna, di nazionalità svizzera, con più di 40 anni e figli sotto i 15 anni, un titolo di studio universitario e con un’attività principale come salariata. Questo è l’identikit del lavoratore multiattivo medio in Svizzera, una realtà professionale in crescita in un mondo del lavoro sempre più flessibile.

America latina
07.11.2019

di 

Maurizio Matteuzzi

L’America latina brucia. Non che l’ottobre sia rosso, questo no, ma che sia un ottobre ribelle è certo. Cosa ha spinto alla protesta gli studenti, gli indios, le donne, le classi popolari e le classi medie in Ecuador, Cile, Perù, Bolivia, Haiti, Honduras, fino a Panama e Costa Rica e, su un piano solo elettorale, Argentina, Colombia, Uruguay? Paesi diversi, governi diversi, disimpegni economici diversi, storie diverse. Un'analisi generale e i casi di Cile e Argentina.

Italia
07.11.2019

di 

Loris Campetti

La forza ce l’hanno loro, le multinazionali, con la legge della globalizzazione e la politica liberista dalla loro. Tanto più uno Stato è debole, tanto più riescono a imporre le regole. E lo Stato italiano – a differenza di Francia, Germania e Usa che in operazione di vendite, joint venture, fusioni fanno muro in difesa dei propri lavoratori, forti spesso della partecipazione pubblica al capitale – è debole da sempre. In Fiat arrivano i francesi, in Alitalia fanno cucù i tedeschi della Lufthansa che pretendono 5.000 licenziamenti per entrare nel capitale, contro i 2.500-2.800 avanzati sia da Atlanta che da Delta; dalla Whirlpool fuggono gli americani, come hanno già fatto dall’Alcoa in Sardegna.

Rubriche

La mano invisibile
07.11.2019

di 

Silvano Toppi
Affari nostri
07.11.2019

di 

Serena Tinari
Lavoro
07.11.2019

di 

Giuseppe Dunghi
Belpaese
07.11.2019

di 

Loris Campetti
Eurovisioni
07.11.2019

di 

Andreas Rieger
Immigrazione & dintorni
07.11.2019

di 

Dino Nardi
..
..
..