Anno XVI - numero 17

..
L'editoriale
06.11.2013

di 

Claudio Carrer

La chiusura anticipata nel 2019 della centrale nucleare di Mühleberg, annunciata settimana scorsa dal consiglio di amministrazione delle Forze Motrici Bernesi BKW (gestore dell’impianto) sarà anche un fatto storico, ma soprattutto inquietante se si tiene conto che abbiamo a che fare con un impianto vetusto, con importanti lacune in materia di sicurezza.

 

Lacune che per essere risolte richiederebbero investimenti giudicati troppo onerosi da BKW, la quale ha dunque optato per una serie di interventi minimi volti a garantire il mantenimento in esercizio della centrale ancora per alcuni anni. Insomma per tirare in là un po’ di tempo, per spremere il limone finché è possibile. Ma così si scherza col fuoco e si espone la popolazione a un rischio incalcolabile.

Articoli

Libera circolazione delle persone
06.11.2013

di 

Silvano De Pietro

il sindacato Unia ha deciso di intensificare la campagna per l’ampliamento delle misure d’accompagnamento (Mac) alla libera circolazione delle persone. Ma non era già scontata, nell’opinione pubblica, la necessità di rafforzare le Mac? Perché occorre insistere ed intensificare la campagna? Lo chiediamo a Renzo Ambrosetti, copresidente di Unia (nella foto). «Abbiamo sempre sostenuto che la libera circolazione delle persone dovesse essere affiancata dalle Mac. Adesso, data l’evoluzione del mercato del lavoro e visto ciò che la libera circolazione comporta, ci rendiamo conto che queste misure hanno delle lacune e devono essere rafforzate. La sensibilità rispetto a tale rafforzamento non è uguale dappertutto.

Ticino, preventivo 2014
06.11.2013

di 

Francesco Bonsaver

I compiti non sono mai neutri. In particolare quando incidono sulla gestione pubblica del canton Ticino, ossia sulla vita quotidiana dei cittadini. Complessivamente, le misure di “risparmio” proposte dal Consiglio di Stato sui conti del prossimo anno ammontano a 116 milioni di franchi.
La prima misura che inciderà fortemente è il taglio di 14,4 milioni di franchi ai sussidi al pagamento dei premi cassa malattia. Il governo la presenta come una misura innocua perché, sostiene, non pregiudicherebbe le prestazioni sociali ai beneficiari, spingendoli unicamente a scegliere modelli assicurativi alternativi, vedi meno onerosi, quali la formula “medico di famiglia”. Stando al governo, la misura sarebbe sopportabile perché costerebbe ai ticinesi 42 franchi l’anno. Detta così, appare poca cosa. Ma non corrisponde al vero...

Svizzera
06.11.2013

di 

Veronica Galster

Il Governo ha deciso che in futuro le merci pericolose potranno transitare in alcune gallerie stradali del Paese, parallelamente le Ffs sopprimono il loro servizio su diversi binari di raccordo: il trasporto su strada diventa quindi più attrattivo. Questo nonostante il Consiglio federale debba trasferire su rotaia il trasporto di merci attraverso le Alpi. L’Iniziativa delle Alpi mette le mani avanti preoccupata.

Processo Eternit
06.11.2013

di 

Claudio Carrer

È morto il magistrato torinese Giuseppe Casalbore, figura nota ai lettori di area soprattutto per essere stato il giudice di prima istanza del maxi processo Eternit di Torino, il più grande mai celebrato in Europa. Ma nella sua trentennale carriera è stato sovente protagonista delle cronache italiane e “arbitro” di molti casi giudiziari particolarmente complessi che hanno fatto le prime pagine dei giornali. Ha lavorato fino ad agosto, quando è stato costretto ad arrendersi a una grave malattia che il 25 ottobre scorso se l’è portato via a soli 63 anni.

Rubriche

06.11.2013

di 

Loris Campetti

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

..
Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 5561
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019