di

..
I giudici del Tribunale federale guidano come bestie. Lo si capisce dalla loro ultima sentenza: un automobilista che sfrecciava a 137 km/h in autostrada, quando il limite era di 80 (magari per un cantiere), s'è visto annullare una condanna a 6 mila franchi di multa e a 20 aliquote giornaliere da 600 franchi con la condizionale. Secondo la corte, il comportamento dell'automobilista non era senza scrupoli: il conducente è stato "semplicemente distratto" non accorgendosi del radar, posto temporaneamente sull'autostrada. Bene, ora sappiamo cosa dire se, armati fino ai denti, andremo a rapinare una banca e ci faremo arrestare da un poliziotto: non siamo mica senza scrupoli noi, solo un po' sbadati per non aver visto l'agente, che temporaneamente passava di lì.

Pubblicato il 

04.07.08..

Edizione cartacea

..
..
..

Rubrica

..
 
..
Nessun articolo correlato
..
..
.. ..