Anno XXIV - N°5- 2 aprile 2021

L'editoriale
01.04.2021

di 

Claudio Carrer

Testati negativi al coronavirus o vaccinati e talvolta con la mascherina. Sarà probabilmente solo a queste condizioni che nei prossimi mesi potremo tornare a viaggiare, ad assistere a un concerto, a goderci una partita di pallone dentro uno stadio o a frequentare cenoni, ambienti della vita notturna e dello svago. Allo stato attuale delle cose, a breve possiamo solo sperare di riconquistare questa sorta di “libertà vigilata”, che è comunque una boccata d’ossigeno sia per gli individui sia per le attività economiche più colpite da ormai un anno di pandemia, di restrizioni e di chiusure.
La nuova strategia dei test gratuiti e di massa avviata dal Consiglio federale il 15 marzo e i test auto-diagnostici in arrivo il 7 aprile, oltre a favorire l’individuazione dei casi e dunque frenare la propagazione del virus, dovrebbero aiutarci a stare un po’ più insieme in sicurezza e a concederci una moderata libertà. “Prima di una cena, di una visita ai parenti o di una
riunione, fatevi testare”, ripete il ministro della sanità Alain Berset.

Un’indicazione che sarebbe valida anche per i turisti che in queste settimane di vacanze pasquali si riversano nelle località più sensibili, come per esempio il piccolo Ticino. C’è però un problema: a tutt’oggi ottenere un appuntamento in farmacia per un test in assenza di sintomi è un’impresa.

Articoli

Giustizia
01.04.2021

di 

Claudio Carrer

L’inchiesta penale per la morte per esposizione all’amianto di alcuni ex operai delle Officine Ffs di Bellinzona sta per essere archiviata con un decreto d’abbandono. La notizia, confermataci dal Ministero pubblico ticinese, non può che lasciare l’amaro in bocca tra i familiari delle vittime, che ancora una volta si vedono sbarrare la strada della Giustizia. Ma c’è anche uno sviluppo positivo da registrare: nell’ambito di una causa civile di risarcimento contro le Ffs avanzata dai familiari di Bruno Bertini, morto di mesotelioma pleurico dopo 30 anni di esposizione alla polvere Killer durante la sua attività di riparatore e verificatore di treni, alcuni testimoni diretti di quella tragedia avranno, per la prima volta, la possibilità di testimoniare davanti a un giudice.

Finanza vs Società
01.04.2021

di 

Francesco Bonsaver

Greensill e Archegos, due fallimenti pesanti nel mondo finanziario che attestano quanto il sistema sia ancora malato di profitto speculativo generato sul nulla. A farne le spese, questa volta è Credit Suisse. Ad infiammare ulteriorermente la discussione, un tweet di un gestore patrimoniale svizzero sulle differenze tra i compensi dei manager bancari e gli utili realizzati dagli istituti da loro guidati, giudicati una «casta di manager egoisti e intoccabili» perché protetti anche dal sistema politico elvetico. Ne parliamo con Sergio Rossi, professore di macroeconomia e di economia monetaria all’Università di Friburgo.

Rubriche

Torna su

Editore

Sindacato Unia

Direzione

Claudio Carrer

Redazione

Francesco Bonsaver

Raffaella Brignoni

Federico Franchini

Veronica Galster

Indirizzo
Redazione area
Via Canonica 3
CP 5561
CH-6901 Lugano
Contatto
info@areaonline.ch
Inserzioni pubblicitarie

Tariffe pubblicitarie

T. +4191 912 33 80
info@areaonline.ch

Abbonamenti

T. +4191 912 33 80
Formulario online

INFO

Impressum

Privacy Policy

Cookies Policy

 

© Copyright 2019